fbpx
Home » Convegno Salvemini » L’EUROPEISMO DI SALVEMINI

L’EUROPEISMO DI SALVEMINI

Andrea Becherucci – Sabato 30 settembre 2023, ore 9.00

Museo del Risorgimento, Faenza – corso Garibaldi, 2

La prima forma di federalismo cui Gaetano Salvemini guarda con interesse non è per l’Europa ma per l’Italia. Il federalismo fa breccia inizialmente nella sua riflessione come elemento di correzione alle storture che il processo di unificazione sotto il segno liberal moderato ha lasciato nel Paese. Nel segno di Cattaneo, Salvemini abbraccia il federalismo infra nazionale come sostegno alla emancipazione delle plebi meridionali.

Incontra il federalismo europeo, invece, solo dopo il secondo conflitto mondiale quando, grazie al rapporto privilegiato stabilito con Ernesto Rossi, intrattiene con questi una fitta corrispondenza attraverso la quale l’anziano storico viene a conoscenza della battaglia intrapresa dall’amico a sostegno della federazione europea i cui scopi condivide anche se con alcune riserve fino al 1954 data nella quale anche Rossi cessa l’impegno militante a favore di questo obiettivo.


Pubblicato

in

da